La Procura delle Missioni

 

Chi siamo?

Un carisma: quello di Sant’Eugenio de Mazenod (1782-1881), che ha fatto di Cristo e della missione il centro della sua vita e ha chiamato altri a lavorare con lui per la salvezza degli uomini.

Una famiglia religiosa: i Missionari Oblati di Maria Immacolata (www.omiworld.org), che Sant’Eugenio ha fondato nel 1816 perché questa salvezza arrivasse a tutti.

Oggi i Missionari OMI sono più di 4000, presenti in circa 70 nazioni del mondo.

L’Italia e la Spagna formano insieme la Provincia Mediterranea dei Missionari OMI (www.omimed.eu) che è presente con i propri missionari principalmente in 10 Nazioni del Sud del mondo.

_

Il nostro lavoro oggi

procuraLa Procura delle Missioni Estere è l’organo della Provincia Mediterranea dei Missionari OMI che ha il compito di promuovere l’animazione missionaria e sostenere le Delegazioni e le Missioni dipendenti dalla Provincia stessa. 

Al fine di lavorare con maggiore efficacia in alcuni dei campi in cui la Procura opera, è stata costituita l’associazione Amici delle Missioni OMI – Casa Betania ONLUS. L’associazione ha come fine esclusivo quello della “solidarietà sociale, morale e di sostentamento economico verso il Paesi in via di sviluppo e le popolazioni dove sono presenti unità dei Missionari Oblati di Maria Immacolata o con i quali gli OMI sono in relazione” (Statuto, art. 2). 

_

Chi lavora alla Procura delle Missioni?

adriano

P. Adriano Titone è il Procuratore. Si occupa di creare comunione con le Missioni all’estero e di realizzare l’animazione missionaria nel territorio della Provincia Mediterranea.

francesca

Francesca è il punto di contatto tra i collaboratori, i benefattori e le missioni all’estero, facendo da ponte per tutto ciò che riguarda i progetti missionari e le adozioni a distanza.

melina

Melina coordina l’aspetto economico, seguendo la contabilità relativa alle donazioni per i progetti, adozioni e iniziative.

angelica

Angelica gestisce la comunicazione della Procura occupandosi del sito, dei social network e del piano di comunicazione.

Gli amici delle missioni

La Procura può contare anche su una vasta rete di benefattori e collaboratori che costantemente promuovono iniziative e attività per sostenere i bisogni delle missioni. Ecco la mappa dei gruppi principali:

mappa collaboratori